PAST SIMPLE: come usarlo.

PAST SIMPLE

Eccoci di nuovo con i nostri tempi  verbali, abbiamo pensato, se ci seguite avrete già visto le altre newsletter, di crearne una serie che troverete passo passo sul nostro sito: www.ilcorsodinglese.com. Ogni volta verrà trattato un tempo verbale specifico. Sul nostro sito troverete inoltre uno schema di tutti i tempi verbali.

Il Past Simple è una struttura grammaticale che viene usata per indicare un’ azione o evento completato e finito, avvenuto nel passato.

I verbi usati nel Past Simple si possono coniugare in modo regolare o irregolare. Per la costruzione della struttura ( forma affermativa, negativa e interrogativa ) non c’è differenza. Cominciamo con le forme regolari.

STRUTTURA

COSTRUZIONE AFFERMATIVA

soggetto + forma base del verbo + ed

soggetto + forma base del verbo + – ed  
I walked home.
You listened to the radio.
He, she, it booked a table.
We started working.
They landed early.

COSTRUZIONE NEGATIVA

Per costruire una frase negativa o interrogativa usiamo il verbo ausiliare ‘to do’ nel passato —> did.

soggetto + did + not + forma base del verbo  
You  didn’t decide  when to go.
They  didn’t go out last night.

COSTRUZIONE INTERROGATIVA

Usiamo il verbo ausiliare did ( passato di to do ) per formare le domande con il Past Simple.

verbo ausiliare did soggetto  forma base del verbo principale
Did you  have fun ?
Did they plan their weekend ?

REGOLE

Ci sono alcune regole per poter coniugare correttamente i verbi regolari. La semplicità sta nel fatto che la coniugazione è uguale per tutti i pronomi personali.

verbi
regolari
  I verbi regolari finiscono tutti in – ed  
to walk
to turn
to watch
walked
turned
watched
aggiungere – ed  
to live
to believe
to decide
lived
believed
decided
se il verbo finisce per -e bisogna aggiungere solo -d  
to stop o plan o fit stopped planned fitted raddoppiamo la consonante quando il verbo finisce con una vocale e una consonante. eccezioni -w, -x, -y
to regret
to prefer
regretted preferred con parole di 2 sillabe avendo l’accento sull’ultima sillaba.  
to fry
to try
fried
tried
cambiamo la y in una i quando il verbo finisce con consonante + – y  

 

VERBI IRREGOLARI

Si trovano nella seconda colonna degli schemi verbali nei libri grammaticali di riferimento e vanno imparati a memoria.

La costruzione delle frasi con i verbi irregolari rimane uguale alla struttura delle frasi con verbi regolari al passato.

 

  verbi regolari verbi irregolari
infinito to work to sell
affermativa They worked yesterday They sold the company
negativa They didn’t work yesterday They didn’t sell the company
interrogativa Did they work yesterday? Did they sell the company ?

 

QUANDO SI USA

  1. Si usa per azioni concluse che si sono svolte nel passato.
  2. La durata dell’azione è irrilevante, la usiamo per eventi o azioni brevi ma anche per periodi più o meno prolungati.
  3. Importante è che questi eventi, azioni, periodi siano conclusi.
  4. L’inglese non fa differenza tra un passato remoto o prossimo quindi si usa per situazioni che sono accadute 20 anni fa ma anche ieri o lo scorso weekend.
  5. Lo troviamo spesso in combinazione con espressioni temporali come when, last year, yesterday, in1987, in September.